<< Back

11/03/15

INDETTO IL PRIMO CONCORSO BISSI HOLDING

Rivolto alle Scuole Secondarie di Primo Grado di Valtellina e Valchiavenna nasce per ricordare l'importanza del risparmio energetico e dell'energia verde.

Indetto il primo concorso Bissi Holding rivolto alle scuole medie di Valtellina e Valchiavenna, un'iniziativa voluta per portare all’attenzione dei ragazzi tematiche importanti come il risparmio energetico.
"La nostra società produce energia elettrica da fonti rinnovabili e lavora in un'ottica di sostenibilità ambientale e responsabilità aziendale. Oggi siamo presenti sia in Italia sia all’estero, ma non abbiamo mai nascosto la particolare attenzione che dedichiamo alla Valtellina e alla Valchiavenna, il nostro territorio d’origine. Per questo abbiamo voluto organizzare un’iniziativa rivolta esclusivamente alle scuole locali, consapevoli della
fondamentale importanza che questa istituzione riveste nel processo di formazione e di educazione delle generazioni future. Il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare i ragazzi dando loro un'opportunità per approfondire tematiche importanti quali la sostenibilità e la salvaguardia dell'ambiente, il mondo delle energie rinnovabili, ma soprattutto il risparmio energetico, la prima e vera forma di energia. Un appello che è stato accolto con grande entusiasmo e per questo ringraziamo tutte le scuole, i professori e gli alunni che hanno
deciso di partecipare". Sono queste le parole con cui Marco Bissi, presidente della Holding, spiega i motivi per i quali è nata questa iniziativa. Lo stesso titolo del concorso, ‘Energia verde: un bene di tutti!’, vuole significare come l’energia verde, quella data dal risparmio energetico e dall’utilizzo di energia prodotta da fonti rinnovabili e non inquinanti, è davvero di tutti: innanzitutto perché tutti noi, con piccoli ma grandi gesti possiamo risparmiare energia, e secondo perché è sostenibile, ovvero salvaguardia il presente e aiuta a garantire il futuro del nostro pianeta. Partecipando al concorso i ragazzi avranno tempo fino a metà aprile per realizzare un manifesto nel quale saranno loro stessi, con il loro punto di vista, a promuovere il risparmio energetico: "Abbiamo scelto di far realizzare un manifesto perché è un mezzo di comunicazione immediato, nel quale grazie all’uso di immagini e parole saranno gli stessi ragazzi, con la loro visione, a spiegarci perché e come risparmiare energia. La visione dei più giovani, si sa, a volte è più acuta e più creativa di quella degli adulti: siamo curiosi di vedere che cosa sapranno raccontarci" continua il Presidente della Holding. L’invito a partecipare al concorso ‘Energia verde: un bene di tutti!’ è stato accolto da oltre il 50% delle scuole invitate: “Una soddisfazione per noi essendo solo la prima edizione: per questo la risposta che abbiamo ottenuto non può che invogliarci a migliorare.